martedì 15 marzo 2011

Portatovaglioli- quasi un tutorial

Buongiorno! Anche se piove bisogna augurarsi che sia un buon giorno, e il mio lo sarà di sicuro perchè finalmente in casa c'è silenzio, visto che la ciurma è uscita in blocco XD Almeno per qualche ora c'è pace. Dunque, cimentiamoci nel primo mini tutorial (ufficiale, perchè di ufficiosi ne ho già sfornato qualcuno, mai pubblicato... vabbè). In questi giorni ho fatto dei portatovaglioli, mi servivano visto che in casa spariscono sempre (sono giochini gettonatissimi da gatti e bimbo...). Ma quelli di plastica del supermercato mi sembrano proprio... blaaaa... Ho fatto così. Mi sono procurata degli anelli da tenda in legno, delle matassine di cotone lanato avanzate da vecchi lavori a mezzopunto e un uncinetto numero 2.5, e un gatto che scelga i colori (optional). Ho tolto dagli anelli in legno gli anellini di metallo che normalmente servono ad agganciare la tenda (basta svitarli). In seguito ho iniziato a ricoprire gli anelli con il cotone lanato, usando l'uncinetto e lavorando tutto un giro di maglie basse, prendendo il cotone passando sotto all'anello ogni volta che iniziavo una maglia. Questo lavoro va fatto abbastanza fitto, in modo da ricoprire man mano tutto il cerchio di legno. Infine ho cambiato colore e fatto un secondo giro di maglie alte tutt'attorno. Un po' di gioco coi colori, e voilà, i portatovaglioli sono finiti. Sono velocissimi da fare, li ho fatti tutti e cinque in metà pomeriggio. Questi non rotolano e non fanno un bel rumore quando cadono, perciò spero che siano risparmiati dalla curiosità giocosa di felineria e prole varia... :))) Buona giornata!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Comlimenti, davvero carini!!!! Ma il gatto ora con cosa gioca?

meg ha detto...

complimenti alla gatta per la scelta dei colori e a te per l'inventiva
meg al primo tentativo con il cell...

Laura GDS ha detto...

on la stessa tecnica ho fatto un sonaglio per la mimi.

roberta67 ha detto...

e soprattutto non si rompono, non si scheggiano e fanno meno male se usati come armi da duello tra maschi imberbi.
Credo che dovrò imparare ad usare l'uncinetto, che ne dici?
Roberta