lunedì 2 gennaio 2012

SAL spazzatura e nuovo esperimento

Non è ancora terminato il tempo di Natale, mancano quattro giorni, e già sono riuscita a confezionare qualcosa con uno dei regalini ricevuti per l'occasione. Mia madre mi ha preso, prima di rompersi il ginocchio (sorvoliamo su questa cosa), quattro gomitoli di lana FLAMENCO (ma l'ho sentita chiamare anche lana BUTTERFLY).


L'avevo vista qui e là girellando sul web, e non mi ispirava granchè. Ma averla in mano, credetemi, è tutta un'altra cosa. Quando ho aperto il pacchettino che la conteneva hanno iniziato a prudermi le mani...
Il colore mi piace moltissimo, ho trovato un video tutorial dal quale imparare come lavorarla

E ho fatto una prova. Da fare la prova a realizzare una sciarpina è stato un tutt'uno, perchè è davvero veloce da fare (con i ferri numero 7 è una passeggiata). Et voilà.

Che poi io di sciarpine e foulard ho una vera e propria passione, al di là del fatto che mi piace avere i colori tra le mani, c'è il fatto che anche un cappotto o una giacca anonimi cambiano aspetto e prendono un piglio nuovo semplicemente cambiando sciarpa. Dei quattro gomitoli mi è avanzato un gomitolo e mezzo, voglio vedere se riesco a ricavarne un berretto (ovviamente dando solo tre o quattro giri di volant, il resto lavorato normalmente, a maglia rasata).
E poi... c'è il mio annuale appuntamento con il SAL SPAZZATURA, organizzato da Pat. Non ho mai pubblicato le varie tappe del mio barattolino per pura pigrizia, ma non ho buttato mezza codina di filo in tutto l'anno. Quest'anno però ho ricamato poco rispetto al solito, preferendo dedicarmi di più a maglia e uncinetto, così ho conservato anche le codine di lane e cotoni vari. Per ottenere questo.
  E in attesa di realizzare uno dei miei classici sacchettini ricamati per contenere il mio bottino, assieme a fiori di lavanda as usual, ho iniziato a raccogliere altre codine di altri lavori iniziati in questi giorni. E appena mi riprende la voglia di fotografare, sbloggo anche quelli, assieme alle foto di qualche pensiero ricamoso ricevuto per Natale.

7 commenti:

Laura GDS ha detto...

io mi rifiuto di lavorare a lana, ma quasi quasi la regalo all'utonta che coi ferri ci si diletta e le rigiro il tutorial, visto che ora un pc ce l'ha!

Miss Marple ha detto...

Accidenti che brava! Bellissima la tua sciarpa :))) Rimpiango di non essermi fatta insegnare da mia nonna, l'unica della famiglia capace di saper tenere i ferri in mano
Sonia

angela ha detto...

Sei sempre bravissima. Da qualche giorno ho deciso di dedicarmi all'uncinetto, ma sono proprio negata. Ma non demordo. Buon anno cara.

Il pollaio di Pat ha detto...

il baratto lo ha un ripieno di tutto "rispetto" e la sciarpina è veramente deliziosa
pat

La Casalinga a Crocette ha detto...

Ciao Sara! Ti ho linkata nel mio blog :-) Casalinga a crocette :-)

La Casalinga a Crocette ha detto...

Ah, scusa, sono Brenda!!!

Mamiga ha detto...

Ciao Bre XD